Accedi13/22°
Sfoglia la gallery

Ticino infuocato: scatta l'allarme canicola

Meteosvizzera prevede un tempo caldissimo fino a domenica. E inoltre il Ticino è invaso dai moscerini

Caldo, caldo e ancora caldo. E inoltre il Ticino è invaso dai moscerini.
 
Secondo gli esperti del Museo cantonale di Scienze naturali il grande numero di piccolissimi pidocchi delle piante neri e volanti che hanno invaso il cantone (vedi foto) è dovuto al repentino cambiamento di clima, da freddo e piovoso a caldo e umido, che ha provocato un'eccezionale schiusura in massa delle uova. Fatto sta che tra caldo e moscerini nei prossimi giorni il Ticino sarà quasi invivibile.

Locarno-Monti prevede un periodo di canicola da oggi giovedì 28 giugno fino a domenica 1 luglio 2012. "Si consiglia - si legge nella nota stampa diramata oggi da Meteosvizzera - di idratarsi costantemente e di prestare particolare attenzione agli anziani e ai bambini piccoli".
 
Anche il Dipartimento di sanità e della socialità si è pronunciato oggi in merito alla canicola. Nel comunicato stampa diramato nel pomeriggio il DSS invita la popolazione a seguire alcuni consigli.

Prima di tutto bisognerebbe oscurare le finestre durante il giorno e arieggiare durante la notte. Questo per impedire al caldo di entrare nelle case. È indicato bere molta acqua e consumare pasti leggeri con molta frutta e verdura. È consigliato inoltre stare in casa o in zone fresche durante le ore più calde della giornata.

Alle persone particolarmente sensibili alla canicola, come bambini e anziani, viene consigliato di fare più spesso la doccia o il bagno. Per le fasce più a rischio, fa infine notare il DSS, è importante avvisare i vicini o i servizi sociali nel caso si debba passare un certo periodo di tempo da soli. È indicato inoltre consultare il medico o il farmacista se si prendono anti-ipertensivi o psicofarmaci.
joe | 29 giu 2012 16:32

Articoli suggeriti
Se sei maggiorenne, parli bene il dialetto ticinese e hai una passione per la meteorologia, siamo la tua chance