Accedi17/24°

Niente voto per gli stranieri

Il Consiglio di Stato ha respinto l'iniziativa che proponeva di concedere agli stranieri in Ticino il diritto di voto

Gli stranieri residenti in Ticino non potranno votare neanche in futuro. Lo ha deciso oggi il Consiglio di Stato.

È stata infatti respinta l’iniziativa parlamentare dello scorso marzo, che proponeva di concedere ai residenti stranieri il diritto di voto e di eleggibilità in materia comunale.

Nel 2010 il Gran Consiglio aveva già respinto una proposta simile, e ora si intende andare nella stessa direzione.

Il Consiglio di Stato afferma che “il diritto di voto è un aspetto importante, ma legato alla cittadinanza”. “La concessione del diritto di voto – si legge nella nota stampa del Consiglio di Stato – non deve essere il primo, bensì l’ultimo passo che dovrebbe garantire la piena integrazione del cittadino straniero”.
stagista | 27 giu 2012 15:51