Accedi

Movidagate: alcuni arresti

Ieri l'operazione che ha impiegato 60 agenti. Sono stati perquisiti diversi locali notturni di Lugano, tra i quali la discoteca NYX

Si tratta di un vero e proprio controllo a tappeto. E nel mirino degli inquirenti stavolta c'è finito il mondo della notte luganese, con i suoi presunti legami con il crimine organizzato che sta venendo alla luce nel corso dell'operazione "Domino" (per saperne di più clicca qui).

Ieri infatti, alle 14:30, gli agenti, una sessantina in tutto, hanno perquisito diversi locali notturni della città. Tra di essi anche la discoteca NYX, che si trova all'interno del Casinò di Luganofra, l’Underground, il Privilège e l’ex Madai. L'operazione è legata gli sviluppi dell'inchiesta relativa all'accoltellamento di Bissone dello scorso mese di marzo (per saperne di più clicca qui). 

In particolare sono finiti nel mirino degli agenti persone addette alla sicurezza e alla sorveglianza dei locali in questione. All'operazione hanno partecipato diverse unità della polizia, tra le quali la polizia scientifica e le unità cinofile antidroga.

Diversa la documentazione raccolta e alcune persone sono finite in manette. Si tratta, come detto, di persone legate alla sicurezza dei locali. Sembra infatti che ci fossero alcuni screzi tra kossovari e rumeni in merito alla gestione della sicurezza, come riferisce il CdT. Screzi che sono poi sfociati nel fatto di sangue di Bissone, dove a finire male è stato un kossovaro, accoltellato 13 volte da alcuni rumeni.

Oltre a questo sembra comunque che polizia e ministero pubblico vogliano verificare se questi locali hanno inoltre dei legami con il racket a luci rosse, la prostituzione illegale e l'usura, con il riciclaggio di denaro sporco e con il lavoro nero. Insomma, con tutto quello che potrebbe essere nascosto nel sottobosco illegale dell'ambiente della movida luganese.

L'inchiesta, condotta dal commissariato di Lugano, é coordinata dal procuratore generale John Noseda e dal procuratore pubblico Nicola Respini. Nelle prossime ore dovrebbe essere chiesta la conferma degli arresti.
joe | 27 giu 2012 10:31