Accedi17/25°

Gurtnellen: riapertura il 2 luglio

La task force istituita dal Consiglio di Stato conferma: la zona è sicura e si può procedere con i lavori di ripristino

Ieri le FFS avevano indicato il 2 luglio come data della verosimile riapertura della linea ferroviaria del San Gottardo, chiusa a causa della frana di Gurtnellen. E oggi la task force ticinese che si occupa di monitorare la situazione ha confermato che l’apertura è prevista proprio per il 2 di luglio. I geologi hanno ispezionato la zona e l’hanno giudicata sicura. Si può quindi procedere con i lavori di ripristino della linea ferroviaria.

La chiusura della linea ferroviaria del San Gottardo - hanno precisato i membri del gruppo di lavoro istituito dal Consiglio di Stato che si sono riuniti oggi a Palazzo delle Orsoline a Bellinzona - non ha causato la temuta valanga di camion attraverso la galleria autostradale del San Gottardo. L'Ufficio federale delle strade (USTRA) ha infatti constatato un aumento del 5-10%, circa 200 autocarri in più al giorno. Più difficile è per contro diventato il trasporto di prodotti pericolosi, per i quali è stata prevista una deroga (per saperne di più clicca qui).
joe | 20 giu 2012 16:44

Articoli suggeriti