Accedi16/24°

Dieci anni ad Hiraldo

Condannato per tentato omicidio intenzionale. Alla lettura della sentenza l'imputato ha iniziato a gridare contro giudice e giuria

Dieci anni ad Edwin Hiraldo Rodriguez. Si conclude dunque con una condanna durissima il processo di appello contro il 25enne che il 28 gennaio 2010 a Bellizona aggredì un 60enne.

“Hiraldo è un essere pericoloso e deve rimanere a lungo in carcere”, così si era pronunciato il procuratore pubblico Arturo Garzoni. La richiesta di pena era stata di 10 anni, per tentato omicidio intenzionale. Ed è stata accolta.
 
Alla lettura della sentenza Edwin Hiraldo Rodriguez si è alzato ed ha iniziato a gridare ingiurie contro giudice e giuria. In primo grado, ricordiamo, era stato condannato a sette anni per lesioni gravi ed omissione di soccorso.

L’uomo aggredito si trova attualmente presso una casa per anziani e le sue condizioni sono ancora gravi, in quanto incapace di intendere e volere e dipendente per tutte le azioni della quotidianità.

La difesa, nella persona dell’avvocato Felice Dafond, aveva invece richiesto una riduzione di pena in quanto non vi era intenzione di uccidere.
joe | 15 giu 2012 16:09

Articoli suggeriti
Si è stabilizzata la situazione ma l'anziano è ancora in prognosi riservata
Il 28 gennaio 2011 Hiraldo Rodriguez si accanì su un 60enne di Gordola causandogli danni permanenti