Accedi0/8°

Mafia georgiana alla sbarra

È cominciato oggi al TPF di Bellinzona il processo nei confronti di quattro presunti mafiosi della "Vory v Zakone"

È cominciato oggi a Bellinzona, davanti al Tribunale penale federale (TPF), il processo nei confronti di quattro presunti responsabili dell'organizzazione mafiosa georgiana "Vory v Zakone" (letteralmente "ladri nella legge", ossia ladri che osservano un codice di comportamento mafioso) attivi in Svizzera. Il processo dovrebbe durare fino a venerdì. La data della sentenza non è nota.

Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) li accusa di partecipazione e sostegno a un'organizzazione criminale, riciclaggio di denaro aggravato e furto con scasso in banda e per mestiere.

Gli imputati sono il capo dell'organizzazione per la Svizzera, suo fratello e due presunti complici, ha indicato il MPC. Dieci persone sono già state condannate nell'ottobre 2010 a Ginevra a pene detentive in parte pluriennali per reati simili.
joe | 11 giu 2012 13:36