Accedi13/22°

Su Tunisia ed Egitto, giù la Grecia

Agenzie di viaggio: bene le prenotazioni per le ferie estive. Più 9% dei passeggeri aerei. Prezzi in calo

Voglia di vacanze in Svizzera e in Ticino: i tour operator segnalano un aumento delle prenotazioni per le ferie estive, con un incremento fino al 9% dei passeggeri aerei verso destinazioni al sole.

I prezzi sono però in calo, con perdite del giro d'affari che possono arrivare sino al 20%, afferma la Federazione svizzera delle agenzie di viaggio (FSAV) sulla base di un sondaggio effettuato fra i suoi affiliati.

I tassi di crescita maggiore sono registrati in Tunisia e in Egitto, paesi che però l'anno scorso avevano pesantemente sofferto le conseguenze della cosiddetta primavera araba. Per quanto riguarda la Grecia la situazione appare in chiaroscuro: un'agenzia segnala ad esempio un netto calo delle vendite, complici le notizie negative provenienti dal paese ellenico, mentre un'altra fa presente aumenti a due cifre per isole come Corfù, Rodi e Samo.

Le destinazioni più lontane come Usa e Canada beneficiano dell'impatto favorevole del basso corso del dollaro. Ma la forza del franco stimola tutto il settore. La FSAV vede quindi con favore la difesa della soglia minima di cambio di 1,20 franchi rispetto all'euro, perché a suo avviso favorisce una certa stabilità e limita la tendenza a ricorrere ad agenzie estere. Secondo l'organizzazione oggi non vale più la pena andare oltre confine per prenotare le proprie vacanze.
joe | 4 giu 2012 12:00

Articoli suggeriti
Ulteriori scosse questa notte in Emilia. In Ticino qualcuno comincia ad essere preoccupato in vista delle ferie estive