Accedi5/11°

"Compro la macchina in Italia..."

Dopo il caso BMW, vale la pena acquistare una macchina in Italia? Ci rispondono da Como e dal Ticino

BMW è stata multata dalla COMCO, la commissione delle concorrenza svizzera, per aver incluso nelle clausole dei suoi rivenditori europei il divieto di vendere automobili ai clienti svizzeri. La casa automobilistica tedesca dovrà pagare 156 milioni di franchi.

Il gruppo tedesco respinge le accuse: i clienti elvetici hanno potuto senza problemi acquistare automobili BMW e MINI all'estero, afferma all'ats la portavoce Sandra Schillmöller. La COMCO si basa su sole 16 denunce, che oltretutto sono anonime. Ciò è in palese contrasto con le centinaia di automobili vendute a clienti svizzeri da concessionarie estere. Il costruttore automobilistico intende pertanto ricorrere al Tribunale federale.

Questo quanto si legge nelle note stampa dell'ats. Due le domande che sorgono a questo punto: si può comperare una vettura in un paese SEE? Conviene comperarla in un paese SEE?

Il primo a rispondere è un concessionario BMW del Comasco. “Noi non abbiamo mai avuto nessuna indicazione dalla BMW. Infatti ne abbiamo già vendute a clienti svizzeri, senza nessun problema”.

Bene, appurato che si possa acquistare la prestigiosa macchina tedesca a Como, vale veramente la pena farlo? A risponderci è ancora il concessionario lariano ““Non abbiamo una grossa clientela svizzera – ci dice - in effetti le condizioni di vendita in Svizzera sono molto favorevoli. Noi diamo due anni di garanzia e due anni di servizi. Sul nuovo quindi il prezzo di partenza è sicuramente più vantaggioso ma a conti fatti la convenienza è molto limitata”.

Vediamo allora in Ticino come stanno le cose. “In effetti le vetture costano meno in Italia – ci dicono da un rivenditore ufficiale – ma dobbiamo tenere conto di una cosa: da noi i servizi sono gratuiti per il clienti nei primi 10 anni oppure 100'000 km. Inoltre noi diamo tre anni di garanzia. Non c’è una fuga verso l’Italia per acquistare le macchine” conclude il nostro interlocutore.

MM
joe | 24 mag 2012 14:47