Accedi17/25°

Mortale a Mendrisio: verso il proscioglimento

Il 5 gennaio 2010 Mariangela Parisi fu investita da due automobili vicino al Fox Town. I conducenti non poterono fare nulla

Il 5 gennaio 2010 Mariangela Parisi, una 42enne di Venegono Superiore e impiegata presso il Fox Town veniva investita da due automobili in Via Penate a Mendrisio. Nell’incidente la donna perse la vita.

Ora l’inchiesta su quanto successe quel giorno è formalmente chiusa, come riporta il CdT. Gli interrogatori di testimoni non hanno fatto emergere nuovi elementi che possano modificare il quadro della situazione su cosa fosse successo due anni fa.
Dopo aver raccolto le varie prove e perizie non ci sono infatti elementi tali da poter indurre la magistratura ad aprire un fascicolo per omicidio. L’automobilista che per primo investì la donna infatti non avrebbe potuto fare nulla, viste le condizioni di illuminazione del tratto stradale e anche per il fatto che la donna vestisse abiti scuri. Inoltre viene escluso che l’automobile procedesse a velocità elevata.

La poveretta fu poi investita una seconda da volta dopo che il primo urto l’aveva scaraventata sulla corsia opposta. Ma anche in questo caso il conducente non poté fare nulla per evitare l’impatto. Si andrà dunque verso un proscioglimento dei due automobilisti.

All’epoca dei fatti ci furono diverse proteste, soprattutto da parte dei famigliari della vittima, per lamentare la scarsa sicurezza di quel tratto stradale, molto usato che chi lavora al Fox Town per recarsi al parcheggio vicino alla ditta Solis dove sono posteggiate le macchine.
minols | 15 mag 2012 09:51

Articoli suggeriti
I dipendenti del Fox Town chiedono più sicurezza in Via Penate. Di fronte al municipio volano parole grosse. Petizione dell'OCST
La decisione è apparsa sul Foglio ufficiale. In previsione, altre due misure di sicurezza: barriere e nuova illuminazione
Questi alcuni degli elementi della perizia tecnica dell'incidente mortale in Via Penate a Mendrisio