Accedi11/23°

Basket in lutto. Morto Dario Koludrovic

Il ragazzo deceduto domenica mattina in un incidente stradale era un giocatore della SAV Vacallo. Il ricordo del presidente Gigi Barattolo

La voce che girava ha trovato conferma. Nel terribile incidente che questa mattina alle 4:30 ha visto coinvolti due giovani del Luganese ha perso la vita un 19enne giocatore della SAV Vacallo, come ci conferma la polizia. Il ragazzo era anche nel giro della Nazionale. 

Il passeggero, un 21enne che versa in gravissime condizioni, gioca invece nella SAM Massagno.

Non sono ancora chiare le dinamiche dell'incidente. Il conducente ha perso il controllo della sua autovettura ed è finito in una scarpata. Solo due ore dopo il passeggero ha potuto dare l'allarme, una volta liberatosi dalle lamiere ed essersi portato sulla strada, attirando l'attenzione di altri automobilisti che hanno chiamato i soccorsi.

Al momento dalla società momò non sono arrivate dichiarazioni.

Il ricordo di Gigi Barattolo, presidente della SAV Vacallo: "Detto con il cuore era un ragazzo straordinario al quale si prospettava un futuro importante anche professionale. Gli avevamo trovato una soluzione per uno stage".

"Si è sempre impegnato tantissimo. Noi siamo rimasti scioccati. È stato un risveglio bruttissimo. In questo momento l'unica cosa che possiamo fare è abbracciare tutta la famiglia, la mamma, il papà e il fratellino" continua Barattolo.

Da nostre informazioni sembra che l'altro ragazzo coinvolto nell'incidente e che milita nella SAM Massagno, Peter Ishiodu abbia superato l'operazione chirurgica e che la sua vita non sarebbe più in pericolo.

MM 


joe | 14 mag 2012 12:21

Articoli suggeriti
Questa mattina alle 4:30 è uscito di strada sull'A2. Il passeggero, un 21enne, è in pericolo di vita
Dario Koludrovic e Peter Ishiodu avevano trascorso la serata a Locarno dopo una giornata passata a fare un trasloco
Il 21enne giocatore della SAM Massagno è in cure intense e sedato ma nei prossimi giorni dovrebbe essere risvegliato