Accedi0/8°
Sfoglia la gallery

Sexy manifesti: 'Il Municipio non la racconta tutta'

Il Municipio di Lugano ha deciso di togliere i cartelloni del sito di annunci erotici. Ma dal sito dicono: "La campagna è finita"

Il Municipio di Lugano ha deciso di far togliere i manifesti pubblicitari di un sito di annunci erotici in quanto avrebbero potuto urtare la sensibilità di alcuni cittadini. Il motivo principale di questo disagio pare fosse dato dal gioco di parole che accompagnava la foto della bella ragazza. Uno "scoprimi" che da lontano poteva apparire come "scopami".

Dall’altro canto una nutrita schiera di consigliere comunali chiede all’Esecutivo cosa intenda fare contro questo tipo di pubblicità e se non sia il caso di attivarsi affinché si adotti una normativa cantonale che regolamenti questo genere di cartellonistica.

Il Vicesindaco Erasmo Pelli ha risposto che la Città è intenzionata a controllare in modo più preciso quanto verrà esposto per le vie. Questo non riguarderà solo la pornografia ma qualsiasi argomento che possa risultare offensivo per determinate categorie di cittadini. Per saperne di più, clicca qui.

Quindi ecco che stanno scomparendo cartelloni. Ma cosa ne pensano dal sito in questione? “Quando ho letto la notizia mi sono messo a ridere – ci dicono – il Municipio ha voluto far passare un messaggio, ma in realtà la campagna pubblicitaria era semplicemente terminata lunedì scorso ecco perché gli annunci sono stati coperti”.

Rimane comunque aperta la questione delle pubblicità “sensibili” che appaiono sulla pubblica via. Siano essere di carattere pornografico, politico o anche semplicemente commerciale. Come non ricordare ad esempio le campagne-shock di Oliviero Toscani per Benetton? Anche in quel caso le immagini usate furono molti forti. Oppure quelle più recenti che mostravano dei disabili accompagnate da slogan che, di primo acchito, potevano sembrare irrispettosi verso gli stessi? Non sarà facile il lavoro del Municipio. Il limite del buongusto e del tollerabile è molto soggettivo e accontentare tutti non sarà evidente.

marzio.minoli@teleticino.ch
joe | 10 mag 2012 17:24

Articoli suggeriti
Il Municipio di Lugano vuole togliere i discussi cartelloni di un sito di annunci online. Dal sito replicano: "Ma la campagna è finita"