Accedi13/22°

Bobo denuncia "Confronti"

Boris Bignasca e sua madre querelano il periodico socialista per diffamazione, calunnia e ingiuria. In allegato: la querela

La denuncia è partita. Il direttore del Mattinonline e di 10 Minuti Boris Bignasca e sua madre querelano penalmente il periodico socialista "Confronti" per diffamazione, calunnia e ingiuria. Ne dà notizia oggi lo stesso Boris Bignasca.

Nel mirino del figlio di Giuliano Bignasca la pubblicazione della rivista dello scorso 14 di marzo. La denuncia è però stata depositata nei confronti di ignoti.

Nell'articolo, che non era firmato, erano state rivolte dieci domande a Boris Bignasca, soprannominato "Carpa". 

In allegato qui sotto la querela.
joe | 7 mag 2012 17:52

Articoli suggeriti
Il gruppo leghista: "Speriamo vivamente che quest'attacco anonimo non provenga da qualche collaboratore di Manuele Bertoli"
Intervista a "Bobo" Bignasca che parla della battuta su Orelli, della satira, del Diavolo e del Decalogo leghista
Il quindicinale satirico attacca Boris Bignasca con la copertina dell'ultimo numero e un comunicato stampa
Il direttore di Confronti sarà interrogato a seguito delle dieci domande fatte a Boris Bignasca
Boris Bignasca racconta su Facebook di essere stato picchiato ieri sera a Locarno da due ragazzi. Presto dovrebbe scattare la denuncia