Accedi

Orelli-Wikileaks, il Governo: "Grave affronto"

Il Consiglio di Stato auspica "che iniziative analoghe non abbiamo a ripetersi, favorendo invece la stima, la fiducia e il rispetto"

Anche il Consiglio di Stato prende posizione sulla frase apparsa sull'ultimo numero del "Mattino della domenica", nella rubrica Wikileaks Ticino, "aspettiamo con ansia la prossima pubblicazione di Giovanni Orelli. Negli annunci funebri". Frase che ha già portato alle dimissioni di Boris Bignasca da ogni carica all'interno della Lega (per saperne di più clicca qui).
 
Il Governo, con una nota stampa, "stigmatizza il grave affronto di cui è stato vittima il professor Giovanni Orelli, proprio nel momento in cui a livello federale e cantonale sono pervenute alla sua attenzione numerose e legittime attestazioni di apprezzamento e di riconoscimento per il significativo premio Schiller 2012 di recente conferitogli".

Il Consiglio di Stato auspica infine "che iniziative analoghe, di discredito nei confronti di persone e della loro meritoria attività, non abbiamo a ripetersi, favorendo invece la stima, la fiducia e il rispetto".
joe | 2 mag 2012 17:09