Accedi5/11°

De Bernardi: altri due anni

Il Governo ha ha deciso di estendere l’incarico del Delegato per i rapporti confederali all’intera legislatura

Il governo raddoppia. Nel corso della seduta odierna il Governo ha incontrato il Delegato cantonale per i rapporti confederali Jörg De Bernardi con il quale ha discusso il suo rapporto concernente il primo anno di attività. Il Consiglio di Stato ha tenuto a evidenziare la positiva esperienza con il proprio rappresentante a Berna e l’apprezzamento per l’impostazione dell’attività, dei contatti e degli scambi d’informazione che ha saputo e potuto stabilire e consolidare con i diversi servizi dell’Amministrazione federale ai diversi livelli, su temi e aspetti trattati sul piano federale e d’interesse cantonale che il Consiglio di Stato, in stretta collaborazione con la Deputazione ticinese alle Camere federali, ha richiesto di volta in volta.

Il Governo ha preso parimenti atto delle prime esperienze di collaborazione tra il Delegato e i funzionari designati dalle Direzioni dei Dipartimenti, con la coordinazione del Cancelliere dello Stato, che compongono il gruppo di accompagnamento tecnico per le relazioni esterne, per assicurare gli scambi d’informazioni all’interno dell’Amministrazione cantonale su oggetti che concernono le relazioni con la Confederazione e i Cantoni.

Ha infine fatto proprie alcune proposte di miglioramento organizzativo e tecniche suggerite dal predetto gruppo per agevolare il flusso d’informazioni e la preparazione degli atti necessari a fornire il supporto a Governo e Deputazione per assicurare maggiore incisività ed efficacia negli interventi in sede federale.

Il Consiglio di Stato, ha deciso di estendere l’incarico del Delegato, inizialmente previsto per un biennio, all’intera legislatura.
joe | 4 apr 2012 18:10