Accedi11/23°
Sfoglia la galleryGuarda il video

Lugano: una Mustang vola dall'autosilo

Spettacolare incidente all'autosilo Balestra. Al volante un 24 enne del Luganese, che si è salvato. Il papà: "Aveva il freno a mano tirato"

Ha dell’incredibile, sia per la dinamica, sia per l’esito, l’incidente accaduto lunedì mattina a Lugano, in via Serafino Balestra, dove un’auto, una Ford Mustang nuova, per motivi da stabilire, è volata dal terzo piano dell’autosilo Balestra, terminando nel sottostante spazio adibito a posteggio per le moto.

L’incidente è accaduto alle 9:00 quando l’auto ha abbattuto il parapetto in cemento armato posto davanti ad un posteggio ed è precipitata da un’altezza di circa 15-20 metri e, dopo aver urtato la pensilina del primo piano, è terminata, rivolta sulle ruote, a terra.

Il conducente - un 24enne del Luganese Gabriele Bernasconi - è stato subito soccorso dai sanitari della Croce Verde di Lugano, intervenuti con un’ambulanza, un’automedica ed il veicolo comando ed è uscito miracolosamente vivo dallo spettacolare incidente. Ha infatti riportato solo delle ferite leggere.

Ora sarà da stabilire l’esatta dinamica dell’accaduto ed in particolare se si è trattato di un errore di manovra o di un guasto tecnico.

La testimonianza

"Stavo lavorando - ci racconta un'impiegata del Salone Walter, che è a pochi metri da dove è atterrata la vettura - e all'improvviso ho sentito un grande boato. Un rumore davvero molto forte. Ho guardato fuori. E ho visto un'auto nel giardinetto. Qui fuori. Dapprima ho pensato che fosse uscita di strada. Ma era al contrario. E sopra alcune moto. Ci ho messo un attimo a realizzare che era caduta dall’autosilo". "La mia collega invece - aggiunge - ha visto il conducente che usciva dall'auto. Era a piedi scalzi. E stava bene".

La ricostruzione della polizia
 
Questa la ricostruzione dell'incidente fatta dalla polizia cantonale. "Oggi poco prima delle 9 presso l'autosilo Balestra a Lugano è avvenuto un incidente. Per cause che l'inchiesta di polizia dovrà stabilire, un 24enne automobilista domiciliato nel Luganese ha perso il controllo della sua auto mentre posteggiava al terzo piano della struttura. Dopodiché ha oltrepassato il blocca ruote in cemento, ha distrutto il parapetto ed è caduto atterrando dapprima sul tetto della pensilina e successivamente sul posteggio riservato agli scooter. Sul posto sono intervenuti i soccorritori della Croce Verde di Lugano che dopo aver prestato le prime cure all'automobilista lo hanno trasportato in ambulanza all'ospedale. Il 24enne ha riportato lievi ferite. L'auto è andata completamente distrutta. La polizia scientifica ha effettuato i rilievi del caso".

Parla il padre del ragazzo

"L'auto aveva il freno a mano tirato e la P del cambio automatico inserito. Lo testimoniano le fotografie che sono già in possesso dell'assicurazione", così il papà del ragazzo, Giorgio Bernasconi di Pregassona, ci dice la sua sull'incidente di oggi all'autosilo Balestra. E conclude: "E' stata una giornata terribile".

MM/joe.p.
joe | 6 dic 2011 10:54

Articoli suggeriti
Il giovane volato stamane con una Ford dal terzo piano dell'autosilo Balestra è domiciliato nel Luganese
Il giorno dopo l'incidente di suo figlio Gabriele, Giorgio Bernasconi è però sollevato: "Felice che non sia successo niente di grave"