Accedi16/24°
Sfoglia la gallery

Ermanno Sarra, una vita di successo

A soli ventiquattro anni aveva preso in mano le redini della clinica Ars Medica, voluta dal padre, deceduto nel 1988

Ermanno Sarra era un personaggio conosciuto in Ticino. Era infatti l’amministratore delegato dell’Ars Medica di Gravesano e della clinica Sant’Anna di Sorengo.

Figlio del fondatore (i Sarra sono romani) controllava oltre ai due gioielli della sanità privata ticinese che occupano 400 dipendenti, altre tre cliniche private a Roma, Formia e nelle Marche. Due di queste sono a indirizzo psichiatrico.

Era nato a Roma 46 anni fa, ma era cresciuto in Ticino, dove aveva studiato. La famiglia si era trasferita in Ticino negli anni Settanta“alla ricerca della tranquillità e della sicurezza sociale venute meno in Italia” dice in un’intervista del 2010.

Quando nel 1983 il padre Silvano lo coinvolge nel progetto della creazione di una clinica esclusiva frequentava ancora il Liceo di Lugano. Subito però fu coinvolto nel progetto, con grossi sacrifici. Sacrifici ripagati con la creazione dell’Ars Medica nel 1988, anno in cui il padre è venuto a mancare. Al momento di prendere in mano le redini della clinica Ermanno Sarra aveva soli 24 anni.

Da qualche tempo si era trasferito a Londra, da dove dirigeva tutte le attività.

Fin da piccolo aveva sempre manifestato un animo avventuroso. A sei anni usciva da solo in barca a vela nel golfo antistante la casa di vacanza. Poi la passione per il volo. In special modo per gli elicotteri. Una passione che gli è costata la vita.

Inizialmente la clinica di Gravesano si era specializzata nell’ortopedia, ma in seguito aveva allargato le sue attività anche nella chirurgia plastica. Qualche tempo dopo nel gruppo entrò a far parte anche la clinica Sant’Anna di Sorengo.

Nelle due cliniche luganesi sono passati personaggi di primissimo piano del mondo internazionale. Basti pensare che Silvio Berlusconi si è fatto ricoverare nella clinica di Gravesano per alcuni interventi di lifting, tra i quali quello per curare le ferite dopo essere stato colpito da una miniatura del Duomo di Milano, lanciatogli sul volto da uno squilibrato.

Anche la figlia di Berlusconi, Barbara, nel 2009, aveva fatto capo ad una clinica del gruppo Sarra per mettere alla luce suo figlio Edoardo. Infatti la scelta era caduta sulla clinica Sant’Anna di Sorengo.
joe | 11 nov 2011 15:01

Articoli suggeriti
Precipita elicottero. Tre vittime: l'AD dell' Ars Medica di Gravesano Ermanno Sarra e i fratelli romani Enrico Maria e Stefano Mastroddi
L'elicottero prima di schiantarsi al suolo e prendere fuoco volava basso, come se il pilota avesse difficoltà tecniche
Tra le vittime che verranno ufficialmente identificate dai parenti, c'è anche Ermanno Sarra AD del Gruppo Ars Medica
Venerdì una prima cerimonia a Roma. Sabato l’ultimo saluto a Lugano