Accedi11/23°

Sulle ali della crisi

Sempre più compagnie aeree dichiarano fallimento. Dopo WindJet molla Hello. Molte altre, sia nostrane che estere sarebbero in piena turbolenza

Nell'era in cui i collegamenti devono essere immediati, sembra paradossale constatare come anche le compagnie aeree soffrano la crisi a tal punto da dover tagliare rotte, dipendenti e, nel peggiore dei casi, chiudere definitivamente i battenti da un giorno all'altro e mettendo i passeggeri in gravi difficoltà.

Con la notizia della dipartita di Hello, salta subito all'occhio quanto anche in Svizzera le società di trasporti celesti non se la passino per niente bene...

(per leggere tutto l'articolo clicca qui)

ticinofinanza.ch
sgr | 24 ott 2012 14:12