Accedi5/11°

A Bellinzona sciopero contro imprese italiane

Uniti al sindacato Unia, i posatori del ferro insieme a imprenditori e operai edili protestano contro la mala-edilizia delle imprese italiane

"Piego ma non mi spezzo - Ferraioli in lotta": questo è il titolo dello sciopero di domani a Bellinzona, indetto dagli operai del ferro ed esteso a tutti gli imprenditori ei i lavoratori impiegati nel settore edile. Lo riporta addirittura il Corriere della Sera che evidenzia come questo evento, più unico che raro in Svizzera, sia dettato da un sentimento di contrarietà nei confronti delle aziende italiane che si sarebbero fin troppo espanse sul mercato edilizio ticinese.

Sergio Aureli, responsabile del sindacato Unia e interpellato dal quotidiano di Via Solferino...

(per leggere tutto l'articolo clicca qui)

ticinofinanza.ch
sgr | 17 lug 2012 15:43