Accedi13/22°

Rubik: l’ultima parola ai tedeschi

Consiglio degli Stati e Consiglio Nazionale hanno detto sì agli accordi fiscali con Germania, Austria e Regno Unito. I clienti tedeschi, come si comporteranno?

E Rubik sia. Con l'allineamento del Consiglio Nazionale a quello degli Stati, la Svizzera ha approvato gli accordi fiscali con Germania, Regno Unito e Austria che permetteranno ai cittadini di questi tre Paesi, detentori di un conto corrente in una banca svizzera, di regolarizzarsi di fronte al loro fisco, attraverso un'imposta liberatoria che consenta loro di mantenere l'anonimato...

(per leggere tutto l'articolo clicca qui)

ticinofinanza.ch

joe | 31 mag 2012 17:03