Accedi13/22°

Gotti Tedeschi saluta lo Ior

I porporati avrebbero messo alla porta il presidente dell'istituto in carica dal 2009. Il motivo: scontri sulla gestione e antiriciclaggio

Ombre oscure in terra vaticana. Il presidente dello Ior Ettore Gotti Tedeschi abbandona la poltrona su cui sedeva dal 2009. La notizia è stata annunciata dal presidente stesso il quale ha rivelato che sarebbe stato lo stesso Consiglio di amministrazione dell'Istituto delle opere di religione a sfiduciarlo.

L'uscita di Gotti Tedeschi era d'altronde prevedibile; da tempo, nelle sale pontificie, circolavano rumors che Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, lo stesso che lo aveva all'inizio favorito, avrebbe perso stima nei suoi riguardi. E sarebbe stato proprio Bertone a convincere il Cda a votare la sfiducia...

(per leggere tutto l'articolo clicca qui)

ticinofinanza.ch


sgr | 25 mag 2012 10:11