Accedi5/11°

I giornali la miglior arma contro il riciclaggio

L'Ufficio di comunicazione in materia di riciclaggio MROS sostiene che le segnalazioni partono dall'analisi dei media

Sono i media i migliori amici degli intermediari finanziari in materia di antiriciclaggio. A sostenerlo è lo stesso Ufficio di comunicazione in materia di riciclaggio MROS che, tramite la voce del capo supplente del Mros ai microfoni della Rsi, Stiliano Ordolli, evidenzia l'importanza dei giornali nel lavoro di segnalazione da parte dei professionisti del settore: "Quel che noi osserviamo è su quali basi gli intermediari finanziari avviano le comunicazioni. Il sospetto nasce soprattutto dai media: quando gli intermediari vedono il nome dei propri clienti comparire negli articoli di giornale, allora approfondiscono le ricerche. Sta a loro poi a decidere se il sospetto sia o meno da considerarsi fondato e se comunicare al nostro ufficio. La stampa è molto importante, è una delle prime possibilità per gli intermediari per conoscere le vicissitudini dei propri clienti".

Sta di fatto che nel 2011 le segnalazioni sospette sono cresciute del 40% rispetto al 2010...

(per leggere tutto l'articolo clicca qui)

ticinofinanza.ch
sgr | 15 mag 2012 17:18