Accedi
Commenti 2

Giustizia, cosa cambierà con l'addio di Noseda?

A Piazza del Corriere il futuro procuratore generale Andrea Pagani, Norman Gobbi, Renzo Galfetti ed Edy Salmina

Lascia un procuratore generale per raggiunti limiti d’età e al suo posto arriva un 48.enne. Il 1. luglio ci sarà il passaggio di consegne: da John Noseda ad Andrea Pagani. Dire che ci sarà una riforma epocale è forse eccessivo, ma certamente si tratterà di un cambiamento generazionale. Cosa serve alla giustizia per essere più efficace? Sarà questa la domanda che darà il via alla puntata di Piazza del Corriere di martedì 6 marzo dalle 20.30 su TeleTicino.

In studio, moderato da Gianni Righinetti, ci sarà un importante parterre: il futuro procuratore generale, il direttore del Dipartimento delle istituzioni Norman Gobbi e due avvocati: Renzo Galfetti ed Edy Salmina. Sarà l’occasione per sentire dalla viva voce di Pagani, un procuratore pubblico di lungo corso, dato che lavora a palazzo di giustizia dal 2003, i suoi piani. Le polemiche che per troppi mesi hanno accompagnato l’iter pasticciato della nomina sono ormai alle spalle, ma la Lega sogna che nel 2020 ad eleggere il pg sia il popolo.

È davvero indispensabile avere più uomini e donne? O semplicemente maggiore coesione e lavoro di squadra?

Telefono 091-640.15.23
WhatsApp 079-500.43.50

Redazione | 6 mar 2018 05:30

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'