Accedi
Commenti 3

La povertà e il Natale

A Piazza del Corriere un fenomeno che fa riflettere e i sentimenti contrastanti che generano le festività

Regali, abbondanza e (forse) felicità per gli uni. Povertà, indigenza e (forse) tristezza per gli altri. Arriva il Natale, una di quelle feste in grado di generare sentimenti contrastanti, indipendentemente dallo stato sociale. Giorni in cui a volte i pensieri prendono possesso di noi spaesati dalla tranquillità casalinga perché abituati al caos del lavoro. Quella descritta è solo un’ipotesi, una chiave di lettura delle imminenti festività.

Un momento che ha portato anche Piazza del Corriere a tirare il freno, ad accantonare la frenesia dei confronti politici, per parlare di un fenomeno tanto reale quanto drammatico: la povertà. Gianni Righinetti, in diretta dalle 20.30 su TeleTicino, ospita fra Martino Dotta (responsabile della mensa sociale Resega), Edo Bobbià (presidente Soccorso d’inverno), Graziano Martignoni (psichiatra, professore SUPSI), Fabio Losa (docente-ricercatore SUPSI) e Giorgio Fonio (parlamentare PPD).

Telefono 091-640.15.23

WhatsApp 079-500.43.50

Redazione | 19 dic 2017 05:31

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'