Accedi
Commenti

Google rimuove 60 app, contenevano annunci porno

Nei programmi, destinati anche ai bambini, si nascondeva un malware che mostrava annunci con riferimenti pornografici

Nuove grane per Google. La compagnia californiana ha dovuto rimuovere circa 60 applicazioni ludiche dal suo negozio online Play Store per dispositivi Android perché veicolo di un malware pericoloso che si nascondeva in app destinate anche a bambini e mostrava annunci pubblicitari con riferimenti pornografici.

Google, secondo quanto riferito da un portavoce al sito The Next Web, si è attivata per l'eliminazione delle app dopo la segnalazione del problema da parte della società di sicurezza informatica Check Point.

Le applicazioni in questione, spiegano i ricercatori sulla base dei dati di Google Play, sarebbero state scaricate tra i 3 milioni e i 7 milioni di volte.

Quello scoperto dal team di Check Point è un software dannoso soprannominato "Adult Swine". Si tratta, spiegano gli esperti, di un codice che crea preoccupazione per tre motivi: visualizza annunci pubblicitari dal web che sono spesso inappropriati e pornografici, tenta di indurre gli utenti a installare false applicazioni di sicurezza e infine porta alla registrazione a servizi premium a spese dell'utente.

Inoltre il malware potrebbe diventare anche una "porta" per attacchi informatici di vario tipo, ad esempio per rubare credenziali e dati personali dell'utente.

ATS/Red. | 15 gen 2018 11:05

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'