Accedi13/23°

Elettronica: difetti frequenti

Stando all'Ispettorato federale impianti a corrente forte, nel 2011 il 17% dei prodotti elettronici era difettoso

Nel 2011 il 17% dei prodotti elettrotecnici controllati presentava dei difetti. È quanto mostra l'annuale rapporto dell'Ispettorato federale degli impianti a corrente forte (ESTI) sulla sorveglianza del mercato.

I controlli hanno rilevato un aumento dei prodotti difettosi (14% nel 2010). La maggior parte dei problemi riguardava carenze dal punto di vista della sicurezza, tanto che in 52 casi sono stati emanati divieti di vendita, si legge in un comunicato odierno.

I provvedimenti hanno riguardato in particolare tubi a LED, adattatori per viaggi internazionali, spine/prolunghe, apparecchi informatici, prodotti per la casa e per l'artigianato, e sempre più spesso puntatori laser pericolosi, vietati dall'ESTI nel 2 maggio 2011.

L'ESTI controlla annualmente la conformità ai requisiti legali e alle esigenze in materia di sicurezza di circa 1'500 prodotti a bassa tensione. L'Ispettorato federale suggerisce ai consumatori di verificare che sul prodotto sia apposto il marchio di omologazione ESTI o il contrassegno di conformità ASE di Electrosuisse.


ATS
maxt | 16 apr 2012 11:50