Accedi

Arrestato Peter Hans Kneubühl

Il pensionato 67enne è stato fermato nella regione di Bienne. Lo ha annunciato la polizia in un comunicato stampa

Si è conclusa dopo nove giorni la fuga del pensionato di Bienne che nelle prime ore di giovedì scorso aveva sparato a un poliziotto. Il 67enne è stato fermato nella regione di Bienne, annuncia un comunicato. Durante l'arresto ha riportato una leggera ferita dovuta al morso di un cane, ma per il resto è in buone condizioni fisiche.

La vicenda, che ha tenuto con fiato sospeso la città di Bienne ed è valsa non poche critiche alle forze dell'ordine, ha avuto inizio mercoledì della settimana scorsa quando, verso le 10.00, alcuni poliziotti si sono presentati davanti all'abitazione del pensionato, per prelevarlo e condurlo in una clinica psichiatrica per controlli. L'uomo ha rifiutato di aprire e si è asserragliato nel suo appartamento. A farlo uscire di senno sarebbe stato l'annuncio della messa all'asta, il 29 settembre prossimo, della casa in cui è cresciuto.

Durante la notte il 67enne ha sparato a un agente ferendolo gravemente alla testa ed è poi fuggito. La notte successiva è tornato nel suo quartiere, sparando nuovamente sulle forze dell'ordine senza fare feriti. Malgrado le centinaia di poliziotti impiegati nelle ricerche dell'uomo non si era più avuta traccia fino a stamani. Le autorità hanno decretato anche la chiusura della scuole nel quartiere per evitare ulteriori drammi.

ATS
chiara | 17 set 2010 09:12