Accedi
Sfoglia la galleryCommenti

Mumbai: brusca frenata per un aereo Swiss

I piloti costretti a interrompere il decollo per un guasto al propulsore. Pista chiusa e passeggeri trasferiti

Un guasto a un propulsore ha costretto ieri i piloti di un Airbus A330-300 della compagnia Swiss a fare una brusca frenata e ad interrompere il decollo dall'aeroporto di Mumbai, in India.

L'incidente ha avuto luogo verso la 1.00 di notte ora locale (le 21:30 in Svizzera) ed ha interessato il volo LX155 diretto a Zurigo, ha detto all'ats la portavoce di Swiss Sonja Ptassek, confermando le notizie di alcuni media elettronici.

Il volo è stato cancellato e i 236 passeggeri a bordo sono stati trasferiti su altri voli. Salvo alcune eccezioni, tutti sono ripartiti verso la loro destinazione. Il propulsore danneggiato dovrà essere sostituito sul posto, ha aggiunto la portavoce.

Stando al portale online di Times of India, l'incidente ha provocato la chiusura della pista principale dell'aeroporto della metropoli indiana per circa 30 minuti. Un volo della Lufthansa ha perciò dovuto essere deviato verso Hyderabad.

A quanto si è appreso, il propulsore sull'ala sinistra dell'Airbus si è fermato poco dopo la partenza. L'aereo ha raggiunto i 220 chilometri orari quando i piloti hanno azionato i freni. Il passeggero di un altro aereo ha postato su twitter il video che mostra i pompieri dell'aeroscalo indiano correre verso l'Airbus per raffreddare i freni surriscaldati dalla brusca frenata.

ATS | 16 apr 2018 12:52

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'