Accedi
Commenti 22

"Accordo quadro più volte promesso, ma mai raggiunto"

Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker bacchetta Berna per i ritardi

Si torna a discutere dell’accordo quadro istituzionale. Le dichiarazioni del consigliere federale Ignazio Cassis dello scorso 1. febbraio non sembra infatti aver rassicurato il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker.

“Ho parlato otto volte con il presidente della Confederazione, ricordando la necessità di raggiungere un accordo quadro istituzionale fra la Svizzera e l'Unione Europea. Questo mi è stato promesso più volte, ma non è mai stato raggiunto", ha dichiarato oggi a Bruxelles, interpellato in merito da un cronista della SRF.

Secondo Juncker, dunque, sarebbe proprio Berna la responsabile del peggioramento dei rapporti tra l’UE e la Svizzera.

Redazione | 14 feb 2018 19:18

Articoli suggeriti
Il consigliere federale ticinese traccia un primo bilancio dei suoi tre mesi a capo del DFAE. "Prioritario l'accordo con l'UE"
Il capo del DFAE Ignazio Cassis ha illustrato la strategia del Consiglio federale per superare l'impasse con l'UE
Le posizioni dei consigliere federale non tranquillizzano i democentristi. Chiesa. "Mi fido di lui e aspetto i risultati"
Mercoledì si conoscerà la strategia del Consiglio federale, i democentristi ribadiscono la propria posizione
È previsto per mercoledì il via libera del del Consiglio federale alla revisione dell'accordo quadro istituzionale
I democentristi non sarebbero soddisfatti della posizione di Cassis sul dossier europeo. Heinz Brand: "Diamogli tempo"
Per Ueli Mauer bisogna migliorare gli accordi bilateriali: "L'accordo quadro ha lasciato una cattiva impressione"
L'eventuale accordo istituzionale tra la Svizzera e l'UE si applicherebbe alle intese che permettono l'accesso al mercato interno
L'UE conferma: l'equivalenza della borsa svizzera limitata a un anno è legata all'accordo quadro istituzionale. E ora?
Per Pascal Couchepin sarebbe un errore disdire la libera circolazione. "Non mi sembra acuto rinunciare a 300mila frontalieri"
Sull'accordo quadro Bruxelles si aspetta un esito positivo entro fine anno. Dalla Commissione filtra irritazione
Giovedì incontro tra Doris Leuthard e Jean-Claude Juncker. Scettici i partiti borghesi, il PS è favorevole
Si torna a parlare di accordo quadro con l'UE. "Soluzione rapida o non avremo la flessibilità per trattare"
Bruxelles non vuole aggiornare gli accordi bilaterali già esistenti. Da Berna filtra irritazione
Approvato il rapporto sulle relazioni con la Svizzera, elogiata per l'impegno sui migranti. Tema di fondo: l'accordo quadro
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'