Accedi
Commenti 18

Le super pensioni degli ex dipendenti Swissair

I pensionati della compagnia aerea fallita nel 2001 sempre più ricchi. E c'è chi potrebbe prendere 400 milioni di fr...

Una pensione da 400 milioni di franchi? Sembrerebbe un sogno, ma potrebbe diventare realtà per un ex dipendente Swissair.

Gli ex dipendenti della compagnia aerea nazionale elvetica, fallita nel 2001, stanno infatti ricevendo pagamenti extra: nel giugno 2017 sono stati pagati fino a 16.450 franchi in aggiunta alla normale pensione annuale. Mentre nel 2016 l'extra era di "soli" 7'050 franchi. Ed è un trend, quello dell'aumento delle loro pensioni, destinato a continuare.

Questa anomalia è dovuta al fatto che il Fondo Pensione Generale SAirGroup (APK) deve smaltire il capitale accumulato, evitando di creare una serie di pensionati multimilionari. Come riporta il Blick, APK è infatti un fondo pensionistico dove non si aggiungono più pensionati, ma solo alcuni di loro muoiono. E quindi deve ripartire a tutti dei "bonus pensione" per scongiurare la possibilità che l'ultimo dei pensionati riceva da un momento all'altro un "jackpot" da 400 milioni di franchi. Un'ipotesi che, secondo i calcoli dell'APK, potrebbe avvenire nel 2073. Ma intanto, meno sono gli ex dipendenti più alta sarà la loro remunerazione. Un rapporto inversamente proporzionale che sta facendo la fortuna dei "superstiti".

Questo, paradossalmente, mentre molti dei 63mila degli ex azionisti della Swissair non vedranno indietro neanche un centesimo degli ingenti capitali che avevano investito e successivamente perso a causa del fallimento della compagnia aerea.

 

Redazione | 13 feb 2018 08:00

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'