Accedi
Commenti 4

"Mucche e record di società fittizie". Ma il sindaco replica..

Il sindaco di Rossa Zanardi replica alla RAI, che ha dipinto il suo comune come il paese delle società bucalettere

Non ci sta Graziano Zanardi. Il servizio della RAI, andato in onda venerdì scorso, sulle società bucalette a Rossa hanno spinto il sindaco del comune grigionese a replicare. La televisione italiana ha infatti fatto notare come il piccolo comune, che conta solo 124 abitanti, ha "ben 59 società bucalette o fantasma. Una ogni due abitanti, una cosa impressionante".

Ma, come Zanardi fa notare in un comunicato pubblicato da La Regione, già da tempo il Municipio "si è adoperato attivando le verifiche in collaborazione con gli Uffici e la Polizia cantonale". Alcune società sarebbero già state stralciate con procedura sommaria e il numero sta diminuendo costantemente, tanto che si è già arrivati a 38 società, di cui 8 di sede e altre 3 che saranno stralciate a breve.

Il comune respinge quindi le accuse di favorire attività illecite: "sono sempre in atto le procedure di accertamento e la stretta collaborazione con le parti interessate".

Redazione | 10 nov 2017 08:04

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'