Accedi
Commenti

Ginevra: scuola obbligatoria fino a 18 anni

L'obiettivo dichiarato quello di lottare contro l'abbandono della formazione scolastica

Il Cantone di Ginevra imporrà dal prossimo anno scolastico la formazione obbligatoria fino a 18 anni. Volto a lottare contro l'abbandono della scuola, questo dispositivo - unico finora in Svizzera - è previsto dalla Costituzione cantonale.

Tra il 10 e il 15% dei giovani interrompono la formazione prima del conseguimento di un diploma, ha indicato oggi nel corso di una conferenza stampa la responsabile del Dipartimento dell'istruzione pubblica (DIP) Anne Emery-Torracinta. "A Ginevra, questa percentuale corrisponde annualmente a quasi un migliaio di persone, di cui 550 sono minorenni. Una cifra impressionante".

Per un giovane senza un attestato il rischio di trovarsi in disoccupazione è quattro volte superiore rispetto a un coetaneo diplomato. La formazione obbligatoria fino ai 18 anni di età dovrebbe permettere di diminuire considerevolmente il fenomeno dell'abbandono scolastico.

Concretamente, dall'anno scolastico 2018-2019 saranno proposte nuove offerte di formazione, fra le quali figurano stage di tre mesi in diversi centri di formazione e classi pre-professionali. Ogni giovane beneficerà di un orientamento e di una formazione su misura, ha assicurato la consigliera di Stato. L'obiettivo è di ottenere entro tre anni un tasso di diplomi del 95%.

Per attuare il nuovo dispositivo, il DIP ha previsto 47,9 posti di lavoro nel preventivo cantonale 2018. La spesa è stimata a circa 7,5 milioni di franchi all'anno.

ATS | 7 nov 2017 14:48

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'