Accedi
Commenti 4

Un altro italiano in Svizzera per il suicidio assistito

Si tratta di Loris Bertocco, 59enne paralizzato e cieco, che si è recato in una clinica di Zurigo

Sta facendo discutere in Italia un nuovo caso di un italiano che si reca in Svizzera per sottoporsi al suicidio assistito.

Si tratta di Loris Bertocco, un 59enne della provincia di Venezia che è rimasto paralizzato dall'età di 19 anni a causa di un incidente stradale. Le sue condizioni con il tempo sono peggiorate, perdendo progressivamente la vista fino a diventare cieco. E quindi arrivare alla drastica decisione di togliersi la vita in una clinica specializzata di Zurigo.

L'ennesimo triste caso di "viaggio per andare a morire", come è stato definito da alcune testate italiane, ha risollevato in Italia la discussione sulla legge sul suicidio assistito, bloccata da tempo in Senato.

 

Redazione | 12 ott 2017 08:44

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'