Accedi
Commenti 16

Cassis: "Sto già preparando il discorso di accettazione"

Il candidato ticinese al CF: "Doppio passaporto e cocaina legale: questo sono io, prendere o lasciare"

Da ormai due settimane Ignazio Cassis sta preparando il discorso di accettazione alla carica di Consigliere Federale. Il candidato ticinese al CF sembra infatti in vantaggio rispetto ai suoi due rivali Maudet e Moret, forte anche del sostegno ufficiale dell'Udc. Ma, come lo stesso Cassis racconta a La Regione, è in fase di preparazione anche il discorso nel caso di non elezione.

Nel corso della lunga intervista al quotidiano bellinzonese, il Consigliere Nazionale Plr racconta le tensioni e le emozioni di questa "maratona" per il Consiglio Federale: "In queste ultime quattro settimane ho curato molto l'alimentazione, il movimento è fondamentale per poter essere presentabile l'indomani. (...) Una campagna molto lunga, cominciata l'11 luglio in Ticino. Questo richiede un bello spirito da maratoneta e una buona forma fisica. E ho superato gli ostacoli: non sempre in modo ottimale ma non credo di aver fatto errori fondamentali".

Ostacoli che sono cominciati presto, a partire dal mancato sostegno della sinistra e dalle polemiche sul doppio passaporto e sulle sue dichiarazioni sulla cocaina legale: "Ho rinunciato al passaporto semplicemente perché così era giusto per me. (...) Ho detto quel che ho detto sulla politica delle droghe perché è da quindici anni che la penso così e dico le stesse cose. Questo sono io: prendere o lasciare".

 

Redazione | 14 set 2017 06:43

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'