Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 23

Il Consiglio centrale islamico svizzero emigra a Istanbul

Dopo il no di Zurigo, il maxi-raduno islamico organizzato da Nicolas Blancho e Qaasim Illi si terrà in Turchia

Si terrà a Istanbul il maxi raduno Islam Salam 2017, organizzato dal Consiglio centrale islamico svizzero. La manifestazione avrebbe dovuto tenersi presso il World Trade Center di Zurigo ma i proprietari dell’immobile, dopo le polemiche montate negli scorsi giorni a causa della presenza di ospiti legati all’islam radicale, avevano deciso di vietare la manifestazione.

Da parte sua, il Consiglio centrale islamico svizzero aveva già fatto sapere di voler organizzare comunque il meeting e nel corso di una conferenza stampa tenutasi questa mattina a Zurigo, il presidente Nicolas Blancho, la portavoce Janina Rashidi e la segretaria generale Ferah Ulucay, presentatisi in sala con un bavaglio con le scritte "libertà di pensiero", "libertà di religione" e "libertà di riunione", hanno reso noto il luogo dell’evento.

“Il CCIS non vuole piegarsi alla censura e ha trovato un partner che ci sostiene. Il meeting si svolgerà in un posto dove i musulmani possono parlare liberamente e non devono temere atti di censura – ha spiegato Ulucay – Per questo, Islam Salam 2017 si svolgerà il 6-7 maggio a Istanbul”.

Non proprio dietro l’angolo, e per questo il CCIS metterà a disposizione tramite sorteggio 100 biglietti aerei gratuiti per chi volesse parteciparvi.

Redazione | 28 apr 2017 10:50

Articoli suggeriti
I proprietari dell'immobile hanno interdetto l'evento al quale erano attesi 1000 islamisti. Ma il CCIS ha "un piano B"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'