Accedi
Commenti 40

"Asilo? Certo non qui, nero di..."

Polemica su un video-parodia a sfondo razzista postato da un politico UDC. "Adesso dobbiamo pure farli entrare"

È una delle scene cult del film "300": Leonida (Gerard Butler) getta l' ambasciatore persiano del dio-re Serse nel pozzo gridando "Questa è Sparta!"

La scena si è prestata a innumerevoli parodie e doppiaggi più o meno gradevoli, tra questi la versione postata su Facebook dal politico UDC zurighese Christian Klambaur. "Sono arrivato dall'Africa, ho bisogno che mi concediate l'asilo", si sente dire all'ambasciatore in questa versione del video. "Asilo? Certo non qui a Bubikon, negro di m****", risponde 'Leonida' prima di gettarlo nel pozzo.

Inutile dire che la polemica è montata a tempo zero e Klambaur non ha fatto nulla per gettare acqua sul fuoco. "Il video è divertente - ha detto al Blick - La Svizzera non diventa più grande e adesso dobbiamo far entrare anche i neri".

Anche se il contenuto del video pare essere di suo gradimento, Klambaur ha voluto specificare di non averlo postato personalmente. "Me l'ha mandato un amico per WhatsApp, non so come sia finito sulla mia pagina. Non mi ci raccapezzo molto con Facebook".

Il presidente della sezione di Rüti (ZH) Rolf Tremp ha immediatmente preso le distanze: "Sono scioccato. Gli parlerò ma non possiamo controllare la sua vita social".

Redazione | 5 gen 2017 07:55

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'