Accedi1/2°

Zurigo, pietre e bottiglie contro pompieri e polizia

Chiamati la scorsa notte a Zurigo per spegnere un cassonetto delle immondizie in fiamme, i vigili del fuoco sono stati fatti bersaglio di pietre e bottiglie da parte di un gruppo di giovani. E' intervenuta la polizia che per riportare la calma ha fatto uso di proiettili di gomma.

Un agente e rimasto ferito e due facinorosi sono stati fermati. I giovani si erano dati appuntamento tramite SMS su un grande prato e la polizia era al corrente. Dopo un primo intervento a difesa dei vigili del fuoco, gli agenti hanno dovuto fronteggiare i giovani che hanno dato alle fiamme altri container e ne è nato un parapiglia generale. La polizia fa sapere di aver riportato la calma sgomberando la zona e ripulendo il prato.


ATS
ATS | 19 ago 2012 12:36