Accedi11/23°

Eveline Widmer-Schlumpf: bilancio a metà anno presidenza positivo

La carica di presidente della Confederazione permette di aprire le porte più facilmente. Facendo un bilancio dopo sette mesi di presidenza, Eveline Widmer-Schlumpf ha posto oggi l'accento sui progressi conseguiti negli incontri avuti grazie a questa carica. Entro l'autunno auspica d'incontrare il presidente francese François Hollande.

In occasione di una conferenza stampa, Eveline Widmer-Schlumpf ha ammesso che è difficile fare una vera distinzione tra il ruolo di presidente e quello di responsabile del Dipartimento federale delle finanze. La maggior parte dei temi sollevati ha infatti riguardato il fisco o le finanze.

Fedele a sé stessa, la ministra grigionese ha ponderato le risposte. Circa la fornitura di nomi e di dati bancari, la Widmer-Schlumpf non vuole giudicare la vicenda prima di conoscerne i fatti e la vera portata. "Dapprima voglio sapere ciò che è realmente successo", ha sottolineato, precisando che "intende raggiungere questo obiettivo".


ATS
ATS | 7 ago 2012 14:37