Accedi13/23°

10'000 persone protestano ballando per le strade

Almeno 10'000 persone hanno partecipato ieri sera a un grande party non autorizzato nel centro di Berna per protesta

In almeno 10.000 per protestare contro la limitazione della vita notturna. Non si registrano incidenti di rilievo.
Si è trattato della più grande protesta giovanile a Berna dal novembre 1987.

Il corteo, accompagnato da diverse Sound-Mobile, è partito verso le 21.15 dal centro alternativo Reitschule e si è diretto verso la stazione, la Zytglogge e poi Piazza federale. Non vi è stata una fine ufficiale della manifestazione: a tarda notte in molti punti del centro storico c'erano ancora persone che ballavano, bevevano e festeggiavano. A sorpresa alle 5.00 il gruppo bernese Patent Ochsner ha tenuto un concerto davanti alla Reitschule.

Gli organizzatori delle protesta non sono noti. L'appello, a cui si erano uniti i gestori della Reitschule e di diversi locali pubblici, ma anche partiti di sinistra e organizzazioni, era stato lanciato attraverso le reti sociali. La polizia aveva fatto sapere che avrebbe tollerato la manifestazione.

Stando al municipale Reto Nause, responsabile della sicurezza, vi sono state alcune risse e aggressioni nei confronti dei poliziotti, ma vista la grande massa di persone le cose sono andate piuttosto bene. Diversi edifici sono stati imbrattati con spray, tra cui Palazzo federale, dove si conta anche un vetro di una finestra rotto. La polizia ha inoltre ricevuto molti reclami per il rumore, ha indicato all'ats.

Enorme la montagna di rifiuti lasciati per strada: circa 20 tonnellate. Solo durante EURO 2008 si era accumulata più immondizia. I sanitari si sono occupati di dodici persone, di cui sei sono state trasportate in ospedale. Le cause principali erano ferite dovute a cadute e il consumo eccessivo di alcol.


ATS
Adele | 3 giu 2012 15:19