Accedi13/23°

Il primo ministro Kretschmann vola a Berna

La Widmer-Schlumpf, capo del DFF, ha accolto Kretschmann alla Casa von Wattenwyl. Diverse le tematiche trattate

Il primo ministro del Baden-Württemberg, Winfried Kretschmann, ha incontrato oggi a Berna la presidente della Confederazione Eveline Widmer-Schlumpf e altri tre consiglieri federali. Tra i temi affrontati, in particolare, vi erano l'accordo fiscale con la Germania e il problema del rumore causato dagli aerei diretti o in partenza dallo scalo di Zurigo che sorvolano il Land.

La Widmer-Schlumpf, capo del Dipartimento federale delle finanze (DFF), ha accolto Kretschmann alla Casa von Wattenwyl. In seguito si è tenuto un pranzo di lavoro al quale ha partecipato anche la ministra dei trasporti Doris Leuthard. Kretschmann ha avuto anche colloqui bilaterali col ministro dell'economia Johann Schneider-Ammann e con quello degli esteri Didier Burkhalter.

All'ospite è stato detto che l'accordo fiscale con la Germania non sarà più modificato. Ciononostante Kretschmann, l'unico ad essersi presentato alla stampa oggi, ha sottolineato che le relazioni tra il suo Land - confinante con la Svizzera - e la Confederazione sono intense e amichevoli.

Egli ha aggiunto di non essere venuto per trattare: partner dei negoziati sono Berlino e Berna, non Stoccarda. Il Baden-Württemberg può però contribuire a bloccare l'intesa alla Camera dei Länder (Bundesrat), ha ricordato Kretschmann, che finora si era espresso negativamente in merito all'intesa. Non è comunque ancora stato deciso come voterà il Baden-Württemberg, a guida rosso-verde.

Per quanto riguarda il rumore provocato dagli aerei che sorvolano la Germania meridionale, le posizioni non si sono avvicinate concretamente. Tuttavia si vuole pervenire a una soluzione in maniera consensuale, ha proseguito Kretschmann. Lui e la Leuthard hanno spiegato le rispettive posizioni.

"Le trattative proseguono: alle delegazioni serve però ancora tempo per prepararsi", ha indicato all'ats la portavoce della ministra dei trasporti elvetica, Annetta Bundi. Una nuova tornata di negoziati è prevista per le prossime settimane. Il primo ministro e la consigliera federale hanno anche discusso dell'ampliamento della Rheintalbahn, la linea ferroviaria che collega Mannheim a Basilea, e della Nuova trasversale ferroviaria alpina (NTFA).


ATS
Adele | 30 apr 2012 20:27