Accedi
Commenti

Settimana dell’allattamento al seno alla clinica Sant'Anna

Dal 16 al 23 settembre si svolge la campagna mondiale presso la clinica di Sorengo. Mercoledì 20 una tavola rotonda

Promuovere l’allattamento al seno è un punto d’onore della Clinica Sant’Anna di Sorengo che da sempre si impegna per promuovere il benessere del neonato e della mamma.

Nell’ambito della settimana mondiale dell’allattamento al seno, che si tiene quest’anno dal 16 al 23 settembre, la Clinica Sant’Anna promuove, fra l’altro, una tavola rotonda aperta al pubblico. L’appuntamento è fissato per mercoledì 20 settembre, alle ore 18.30 presso la Sala Conferenze della Clinica a Sorengo.

“Il mio bambino mangia abbastanza? Aiuto, come curo le ragadi al seno? Per quanto tempo devo allattare? Ci sono dei cibi da evitare durante l’allattamento?”. Questi, e altri ancora, i quesiti centrali ai quali risponderanno consulenti all’allattamento, ostetriche e la dietista della Clinica durante la tavola rotonda che si rivolge, in particolare, alle future e neomamme. Al termine dell’evento la Direzione della “Culla del Ticino” offrirà un aperitivo a tutti i presenti.

Per partecipare basta iscriversi al numero +41 91 985 15 79 oppure via e-mail all’indirizzo [email protected]

La Clinica Sant’Anna incoraggia da sempre l’allattamento al seno pur lasciando ad ogni mamma la libertà di scelta. La Clinica promuove iniziative ed eventi per sensibilizzare le donne in gravidanza e le neomamme sui grandi vantaggi di allattare al seno subito dopo la nascita. I vantaggi per il bambino in termini di salute, crescita e sviluppo psicologico sono chiari: il latte materno è l’unico alimento naturale che contiene tutti i nutrienti nelle giuste proporzioni, è facilmente digeribile e contiene una serie di fattori che proteggono dalle infezioni e aiutano a prevenire alcune malattie e allergie. Offre quindi molti vantaggi per il bambino in termini di salute, crescita e sviluppo psicologico. Per la mamma è pratico ed economico e riduce il naturale sanguinamento post partum. Alcuni studi sostengono inoltre che riduce il rischio di osteoporosi dopo la menopausa e contribuisce anche a diminuire il pericolo di cancro al seno e all’ovaio. Nel 2016 la Clinica Sant’Anna ha registrato 743 nascite, di cui 11 gemellari, e quest’anno la tendenza è in crescita a conferma dell’alta qualità delle cure offerte dalla Clinica in questo campo.

Redazione | 20 set 2017 11:17

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'