Accedi11/23°
Sfoglia la gallery

Laporte: "Mai avuto paura di retrocedere"

Il mercato, la nuova Valascia, Sawiris, il preparatore mentale e una salvezza da conquistare: ecco tutte le ultime novità da Ambrì

Durante un media launch, che si è tenuto al Caseificio del Gottardo, la società biancoblù ha presentato alcune importanti novità e ha parlato dell'attuale situazione in classifica.

Maneluk in prova

Iniziamo dal mercato. Il 36enne ex Lugano Mike Maneluk si sta allenando con l’Ambrì. L’allenatore leventinese Benoit Laporte lo sta visionando. Secondo il coach leventinese la sua classe non si discute, ma bisognerà vedere le sue condizioni fisiche, visto che è fermo da  tempo. L’ala sinistra canadese, in sostanza resterà in prova sino al 31 gennaio, ultimo giorno utile per il mercato, e giorno nel quale la società dovrà decidere se tenerlo o meno.

Salvezza a portata di mano

Secondo il presidente Filippo Lombardi la classifica è fasulla perché l'Ambrì ha sempre giocato bene e merita più punti in classifica. E secondo Laporte, che è assolutamente ottimista, l'Ambrì si salverà già nei playout. E comunque, ha dichiarato, le compagni di LNB sono davvero di livello inferiore. "Mai avuto paura di retrocedere", queste le sue parole. In Leventina, insomma, la dirigenza ed il coach sono tranquilli e sicuri di riuscire a mantenere il posto in Lega Nazionale.

Torna il preparatore mentale

In società, con il compito di preparatore mentale della squadra, torna Davide Mate. Mate aveva già lavorato a Tenero con la squadra durante la preparazione estiva.

Sawiris? Forse in futuro...

Lombardi ha parlato anche dell'opzione Sawiris, pronunciando una frase che la dice lunga: “Sawiris, non è lo zio d’America, ma magari con l’avanzamento del progetto ad Andermatt si potrà muovere qualcosa. Staremo a vedere”

La nuova Valascia

Ampio spazio è stato dato, infine, alla nuova faccia della Valascia. “La ristrutturazione della Valascia - ha spiegato ancora Lombardi - dovrebbe avere 6000 posti: 3000 seduti ed altrettanti in piedi. In sostanza ci saranno 1000 posti in meno rispetto alla capienza attuale”. La buvette attuale verrà tolta allungando la tribuna centrale. Verrà costruito un ristorante sopra il rettilineo, con prezzi "non popolari", attivo tutto l'anno, con visione sia verso il parking sia verso la pista. Inoltre verranno costruiti nuovi spogliatoi sotto il rettilineo.

Inti Pestoni e i nuovi gioielli

“Faremo di tutto per tenere Inti Pestoni a lungo - ha dichiarato Laporte - ma le scelte finali sono sempre i giocatori a farle". “Insieme a Pestoni l’anno prossimi verranno promossi altri tre gioiellini del nostro vivaio, ovvero i giovani Incir, Guerra e Hoffmann”. Questo il commento del coach leventinese.

J.J Aeschlimann su Laporte

Secondo il direttore generale Jean Jaques Aeschlimann la vera attrattività dell’HCAP è il tecnico Benoit Laporte. Secondo il DG leventinese, il tecnico sta facendo un gran lavoro e tutti gli addetti ai lavori dovrebbero apprezzarlo.
joe | 20 gen 2010 15:50