Accedi
Commenti

10 su 10 per i Lugano Sharks

Bottino pieno questo fine settimane per i ragazzi di Salvati nonostante le importanti assenze

Dieci vittorie in altrettante partite: liquidando il Ginevra (17 a 10) e il Carouge (16 a 7), i Lugano Sharks continuano la cavalcata solitaria in testa alla classifica e guardano con ottimismo alle prossime sfide.

Nonostante la pesante doppia assenza dei fratelli Fiorentini, nel fine settimana tutto è filato secondo i pronostici per la capolista: due vittorie tonde contro le squadre romande, già battute all’inizio del campionato, che allungano la striscia d’imbattibilità dei Lugano Sharks.

Sabato, contro il Ginevra l’avvio è stato tosto, con i primi due parziali chiusi in parità sul 2 a 2 e rispettivamente sul 4 a 4. Solo ne terzo tempo i ragazzi di Salvati hanno saputo scavare il solco decisivo, imponendosi per 6 a 2. Lo strappo si è ulteriormente allargato nell’ultimo quarto di gara, con un 5 a 2 che ha cristallizzato il risultato finale. Mattatore dell’incontro è stato il mancino Dusan Radivojevic con 5 reti personali, seguito da Arnaldo Deserti (4), Chicco Pagani (3), Amedeo Cassina (3) e i giovani Yassin Scala (1) e Giljan Alfano (1).

Domenica a Carouge la musica suonata è stata ben diversa: il primo tempo (6 a 2) è stato sufficiente a piazzare una distanza incolmabile con gli avversari, che hanno retto nel secondo quarto (2 a 2), salvo poi crollare definitivamente dopo il cambio di campo (7 a 2). Arnaldo Deserti (5 reti) e Dusan Radivojevic (3) si sono scambiati i ruoli di cannonieri rispetto al giorno precedente. A segno per gli Sharks anche: Chicco Pagani (3), Boris Dokic (3), Amedeo Cassina (1) e Paolo Bortone (1).

Gli occhi sono ora puntati alla sfida in trasferta contro il Winterthur, prevista per il 29 aprile, alle 18:30.

Redazione | 16 apr 2018 08:08

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'