Accedi
Commenti 1

"Il Berna è ancora favorito, ma il Lugano è sempre forte"

Il coach delle Nazionale Patrick Fischer parla della sua ex squadra, dei playoff e della spedizione olimpica

"Penso che il Berna è ancora il favorito, hanno vinto 2 campionati di fila e anche quest'anno hanno dominato il campionato. Ma tutto può capitare nei playoff". Incontrato a margine della cerimonia di premiazione dei Top Scorer di ieri a Berna, l'ex coach bianconero e attuale alenatore della Nazionale Patrick Fischer si è sbilanciato sui prossimi playoff di NL A.

Le brutte sorprese fanno parte dei playoff e il Lugano spera che la cattiva sorte si sia esaurita con i tre infortuni che priveranno i bianconeri di pedine fondamentali come Chiesa, Burgler e Brunner. "Mi dispiace per i tre infortunati ma il Lugano è un bel gruppo e possono restare ancora più uniti e l'ultima partita contro il Davos hanno reagito bene. Il Lugano è sempre forte ed è molto pericoloso", ha dichiarato Fischer ai microfoni di TeleTicino.

Non solo playoff per il Canton Ticino, l’Ambrì dovrà salvarsi, obiettivo chiaro fin dalla scorsa estate, per Fischer i leventinesi ce la faranno? "Spero di sì. Hanno comunque avuto una stagione positiva secondo me, hanno avuto momenti difficili, ma hanno dimostrato molta passione, tanto cuore e coraggio. La squadra è sostenuta dai tifosi e spero si salvino presto."

Il coach della Nazionale ha parlato anche dell'infruttuosa spedizione olimpica. Sono trascorse 2 settimane dall’eliminazione della nazionale ai Giochi per mano della sorprendente Germania. Fischer e il suo staff avranno analizzato più volte la disfatta e un’analisi appare ora più lucida e dettagliata. "Abbiamo sofferto, ma faremo di tutto per tornare a vincere. Non abbiamo gestito bene alcune situazioni e questi sono errori dovuti alla mancanza di esperienza. I primi giorni abbiamo fatto poco e non siamo riusciti ad arrivare pronti alla prima partita.

"Solo contro la Germania abbiamo iniziato a giocare sul serio e pattinando maggiormente e creando più occasioni. Ma era troppo tardi", ha concluso.

L'intervista completa nel TG di TeleTicino delle 18.45

Redazione | 8 mar 2018 19:14

Articoli suggeriti
Malgrado le pesanti assenze di Chiesa, Brunner e Bürgler i bianconeri restano favoriti contro un avversario comunque insidioso
Proseguirà sabato alla Valascia, nel debutto del robin round contro il Kloten, la rincorsa dei leventinesi ai vodesi
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'