Accedi
Commenti

Le star del tennis a Lugano

Tra le partecipanti al primo "Samsung Open", previsto dal 9 al 15 aprile, la numero uno Mladenovic e tante altre

A distanza di qualche decennio dall’ultimo torneo WTA a Lugano, quando personaggi come Chris Evert, Gabriela Sabatini o Manuela Maleeva hanno onorato con la loro presenza la “Sonnenstube”, le protagoniste del grande tennis faranno ritorno sulle sponde del Lago di Lugano. Dal 9 al 15 aprile 2018 si svolgerà il primo „Samsung Open” su terra battuta nella cornice del TC Lido Lugano.

Ad arrivare sulle sponde del Ceresio Timea Bacsinszky (WTA 41), attuale numero uno Svizzera, all’interno di un tabellone che, con almeno 25 rappresentanti delle Top 100, promette un tennis ai massimi livelli. La ventottenne giocatrice di Losanna, costretta a una lunga pausa dopo un intervento al polso, sta ritrovando la sua grande classe: in occasione del suo rientro a San Pietroburgo in febbraio, nel torneo di doppio (in coppia con Vera Zvonareva) non ha lasciato scampo alle avversarie. Il torneo in casa a Lugano rappresenta per Bacsinszky il punto di partenza ideale per il suo periodo preferito dell’anno tennistico, la stagione su terra battuta, che culmina nei French Open di Parigi, dove intende difendere la sua eccellente qualificazione dell’anno scorso alle semifinali.

Il cut-off nel tabellone principale attualmente è fissato al ranking WTA 66, quello delle qualificazioni al ranking WTA 137. Con Belinda Bencic, che come Bacsinszky, dopo un intervento alla mano perfettamente riuscito, sta vivendo un anno di grande ritorno, Viktorija Golubic, vincitrice del torneo di Gstaad nel 2016, e l’emergente Jil Teichmann, l’intera squadra rossocrociata di Fed Cup sarà riunita in Ticino. Al torneo sono inoltre iscritte Stefanie Vögele e Patty Schnyder. Il tabellone delle qualificazioni si preannuncia impegnativo. Per il tabellone principale saranno assegnate due, per le qualificazioni quattro wild card. La decisione sulle assegnazioni sarà presa solo poco prima dell’inizio del torneo.

„Per il pubblico di Lugano sarà molto bello poter ammirare le nostre star elvetiche", dichiara Martina Hingis, che alla fine ha affiancato le sue compagne di Fed Cup nel ruolo di coach. In veste di ambasciatrice, la first lady del tennis Svizzero, che a fine 2017 ha concluso definitivamente la sua carriera da professionista come numero uno nel ranking mondiale di doppio, sicuramente darà ancora più lustro al torneo.

Tra le fuoriclasse a livello internazionale che non si lasciano sfuggire uno dei primi tornei su terra battuta della stagione, ci sono quattro star delle Top 30. Testa di serie numero uno è l’amica di Bencic, la francese Kristina Mladenovic (WTA 14), seguita da Carla Suarez Navarro (Sp), Kiki Bertens (Ho) e dalla finalista dell’anno scorso a Bienne, Anett Kontaveit (Est).

Tra gli altri volti conosciuti figurano anche la compagna croata di Stan Wawrinka, Donna Vekic, e Marketa Vondrousova, diciottenne ceca di grande talento, a cui la partecipazione l’anno scorso in Svizzera ha portato molta fortuna: a sorpresa si è infatti aggiudicata la prima edizione del torneo WTA a Bienne, dopo essere passata attraverso le qualificazioni. I

n Ticino non mancherà nemmeno il giusto tocco di “italianità”: Camila Giorgi e Roberta Vinci attireranno probabilmente numerosi appassionati di tennis dalla vicina penisola.

Per la direttrice della manifestazione, l'ex professionista Geraldine Dondit, alla sua prima edizione, il torneo WTA potrà considerarsi un successo se “le giocatrici staranno bene e non subiranno infortuni, le partite saranno entusiasmanti, i tifosi numerosi e gli sponsor soddisfatti e felici, affinché i Samsung Open presented by Cornèr possano diventare parte integrante del calendario internazionale del tennis.”

I biglietti per la prima edizione del Samsung Open (da CHF 14.–) sono disponibili su www.ticketcorner.ch, così come su numerose agenzie di biglietti. Per i posti VIP o sedie a rotelle, l'organizzazione del torneo è disponibile per telefono allo 058 733 31 41 (lun, mer, ven dalle 9 alle 11 ore) o via e-mail a [email protected]

Redazione | 6 mar 2018 14:33

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'