Accedi
Commenti 4

Il Friborgo espugna la Resega in rimonta

I bianconeri, avanti di dure reti al 20', vengono sconfitti per 4 a 2 dopo un pessimo periodo conclusivo

Dopo la pausa dedicata alla Nazionale il Lugano è tornato in pista alla Resega per sfidare il Friborgo. I bianconeri, privi dei soliti Bürgler e Brunner ma con il rientrante Merzlikins, sono stati sconfitti in rimonta dai burgundi per 4 a 2.

I padroni di casa sono partiti forte e si sono portati in vantaggio già al 6’ grazie alla prima rete della carriera in LNA di Romanenghi, al quale Reuille ha portato prontamente il disco come ricordo. I bianconeri hanno poi raddoppiato al 16’ con Sanguinetti in situazione di superiorità numerica.

Nel secondo periodo i Dragoni sono tornati in pista con un altro piglio ed al 28' hanno ridotto le distanze grazie alla potente conclusione di Mottet che non ha lasciato scampo a Merzlikins. Gli ospiti hanno continuato a premere alla ricerca del pareggio ma il Lugano, nonostante qualche sofferenza di troppo, è riuscito a concludere la seconda frazione avanti per 2 a 1.

Nel periodo conclusivo le occasioni da rete si son fatte più rare, con entrambe le formazioni visibilmente stanche dopo i dieci giorni senza gare a causa della pausa della Nazionale. Al 54' è però arrivato il fortunoso pareggio di Mottet (autore di una doppietta) con una deviazione sempre in situazione di superiorità numerica. Come se non bastasse al 56' è giunta la rete del sorpasso del friborgo realizzata da Stalder. In seguito è arrivato anche il punto del 4 a 2 con Schmutz.

Gli uomini di Greg Irelnad torneranno in pista sabato sera quando faranno visita al Bienne.

IL TABELLINO:

LUGANO – FRIBORGO 2-4 (2-0, 0-1, 0-3)

Reti: 6‘ Romanenghi (Lapierre, Wellinger) 1-0; 16’ Sanguinetti (Lajunen) 2-0; 28' Mottet 2-1; 54' Mottet (Cervenka, Schilt) 2-2; 56' Stalder (Bykov) 2-3; 59' Schmutz 2-4

Lugano: Merzlikins; Furrer, Sanguinetti; Vauclair, Ulmer; Wellinger, Chiesa; Riva, Ronchetti; Klasen, Lajunen, Fazzini; Sannitz, Lapierre, Walker; Hofmann, Cunti, Bertaggia; Reuille, Romanenghi, Morini;

Penalità: Lugano 3x2', Friborgo 4x2’ + 1x10'

Note: Resega: 5303 spettatori

Arbitri: Koch, Prugger; Castelli, Kovacs

I RISULTATI:

Bienne-Zugo 1-4, Ginevra-Kloten 4-3 d.r., Langnau-Davos 2-1 d.s., Losanna-Ambrì 1-0, Lugano-Friborgo 2-4, Zurigo-Berna 3-1

LA CLASSIFICA:

1. Berna 20/46, 2. Lugano 20/41, 3. Zurigo 20/38, 4. Friborgo 21/38, 5. Davos 21/33, 6. Zugo 20/31, 7. Bienne 21/27, 8. Ginevra 20/25, 9. Losanna 19/24, 10. Langnau 21/24, 11. Ambrì 21/23, 12. Kloten 20/16

Redazione | 14 nov 2017 22:04

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'