Accedi
Commenti 5

"Allenare il Lugano è piacevolissimo"

Le parole di Pier Tami dopo il pareggio 1-1 fra bianconeri e Thun

"È un punto che serve, i punti servono sempre. Quello che mi dispiace è che non siamo stati capaci a capitalizzare quanto costruito nel primo tempo. Al 45esimo avremmo dovuto essere in vantaggio 3-0. A un certo punto ci è mancata la lucidità ma devo comunque fare i complimenti ai ragazzi."

Su Da Costa, che sta attraversando un momentaccio, invece il tecnico ticinese si è espresso così: "Ne ho parlato con lui, il gol non l'ho rivisto ma mi è parso incerto. Dobbiamo capire adesso come possiamo aiutarlo e come lui, con la sua esperienza, possa tirarsi fuori da questa situazione."

Oggi Tami non ha potuto contare su Bottani, tenuto ai box da un problema muscolare."Oggi ci sarebe servito, la sua velocità ci avrebbe fatto comodo. Abbiamo fatto di tutto per averlo ma non ce l'ha fatta."

Chiusura sulla polemica con il presidente. "Io ho sempre guardato avanti, ho messo davanti il mio compito e la mia squadra. La partita l'abbiamo preparata al meglio delle nostre possibilità. Devo dirvi che allenare il Lugano è piacevolissimo, trovo gioia e passione perchè questi giocatori danno sempre il massimo."

della | 5 nov 2017 19:11

Articoli suggeriti
Da Costa ancora incerto, Mariani croce e delizia, i sostituti non incidono
I bianconeri non sfruttano le occasioni del primo tempo e si fanno raggiungere dal Thun (1-1)
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'