Accedi
Commenti 1

"Constantin sia bandito a vita dagli stadi"

Lanciata una petizione per chiedere una sanzione esemplare nei confronti del presidente del FC Sion

Sarà un ticinese, il presidente della Commissione disciplinare della Swiss Football League Daniele Moro, a decidere se e come sanzionare il presidente del Sion Christian Constantin e suo figlio Barthélémy per i fatti avvenuti giovedì scorso a Cornaredo al termine della partita vinta dai vallesani contro il Lugano (vedi articoli suggeriti).

Al Blick, Moro spiega che i Constantin e Rolf Fringer hanno tempo fino a oggi per prendere posizione, dopodiché la commissione prenderà la sua decisione. "Il caso è chiaramente in cima alle nostre priorità" precisa il 49enne.

Per ora nessuno è stato sospeso e i due Constantin potranno assistere alla partita di stasera contro il Losanna, così come già fatto domenica scorsa in occasione di Sion-Young Boys.

Intanto però c'è un tale Andreas Freimüller che ha lanciato una petizione online per chiedere che Christian Constantin sia bandito a vita dagli stadi. La petizione è indirizzata al presidente dell'Associazione svizzera di football Peter Gilliéron e al momento in cui vi scriviamo ha raggiunto quota 1'278 firme.

Se voleste sottoscriverla anche voi, potete farlo al seguente link: https://act.campax.org/petitions/unbefristetes-stadionverbot-fur-cc-verhangen

Redazione | 27 set 2017 15:54

Articoli suggeriti
Anche il figlio del presidente del FC Sion è finito nel mirino della Commissione disciplinare della SFL. VIDEO
Il presidente del Sion torna sull'aggressione a Fringer. E su Tramezzani: "Paolo ha ben recepito il messaggio"
Nuovi elementi sulla vergognosa aggressione compiuta dal presidente del Sion giovedì sera a Lugano
In conferenza stampa Christian Constantin ha commentato l'aggressione di ieri ai danni di Rolf Fringer
L'aggressione ai danni di Rolf Fringer è finita sui principali quotidiani internazionali, dal Kazakistan all'India. FOTO
L'ex allenatore della Nazionale Köbi Kuhn auspica un lungo periodo di sospensione per il presidente del Sion
Pier Tami ha parlato dell'aggressione ai danni di Fringer e della partita di domenica: "Alcuni non sono pronti"
Christian Constantin non demorde e denuncia Rolf Fringer. La SFL ha aperto un'inchiesta
Al termine del match a Cornaredo il presidente del Sion si è scagliato contro l'ex allenatore della nazionale. VIDEO
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'