Accedi
Commenti 9

Un deludente Ambrì sconfitto per 3 a 2 a Bienne

Per i leventinesi si complica ulteriormente la rincorsa ai playoff

Dopo l’importante vittoria ai rigori ottenuta a Zugo, questa sera l’Ambrì era impegnato ancora una volta in trasferta. Questa volta l’avversario di Duca e compagni era il Bienne, compagine che occupa la quinta posizione in classifica.

I biancoblu, scesi sul ghiaccio senza Trunz, Gautschi, Mäenpää (infortunati) e Berthon (sovrannumero), sono stati sconfitti dai Seeländer con il risultato di 3 a 2. In rete per i leventinesi sono andati Lauper e Monnet. Per i ticinesi, autori di una prestazione deludente, si tratta di una brutta botta al morale che complica di molto la rincorsa ai playoff.

Inizio da incubo per l’Ambrì che dopo 9’ si trovava già in svantaggio di due reti in virtù delle marcature di Schmutz e Wetzel. I biancoblu hanno prontamente reagito ed hanno dimezzato lo scarto al 9’23 con Lauper che ha trafitto Hiller dopo una respinta su tiro di Monnet. Si è andati così alla prima pausa con i padroni di casa meritatamente in vantaggio per 2 a 1.

Nel secondo periodo il Bienne ha continuato a macinare gioco ed al 26'16 si è portato sul 3 a 1 grazie alla rete realizzata dall'ex biancoblu Pedretti che ha sfruttato al meglio un errore di Berger. I leventinesi, che si sono fatti notare in zona offensiva soltanto con la linea formata da Lauper-Monnet-Hall, hanno maledettamente faticato a creare occasioni da rete.

Nel terzo tempo l'Ambrì è entrato in pista con maggiore convinzione e al 45'56 ha accorciato le distanze con Monnet, questa sera il migliore dei suoi per impegno e concretezza. I ticinesi hanno continuato a spingere alla ricerca del punto del pareggio ma il risultato non è più cambiato.

Il prossimo incontro dei biancoblu è previsto per domani sera quando alla Valascia arriverà a far visita il Ginevra Servette di Mc Sorley. I ticinesi dovranno assolutamente conquistare la vittoria per mantenere vive le speranze di qualificazione ai playoff.

IL TABELLINO:

BIENNE - AMBRÌ 3-2 (2-1, 1-0, 0-1)

Reti: 7’05 Schmutz (Pouilot) 1-0; 8’59 Wetzel (Haas) 2-0; 9’23 Lauper (Monnet, Collenberg) 2-1; 26'16 Pedretti 3-1; 45'56 Monnet (Kostner, Fuchs) 3-2

AMBRÌ: Zurkirchen; Zgraggen, Kamber; Jelovac, Ngoy; Collenberg, Fora; Berger; Pesonen, Emmerton, D’Agostini; Lauper, Hall, Monnet; Bianchi, Fuchs, Guggisberg; Bastl, Lhotak, Duca; Kostner

Penalità: Bienne 1x2’, Ambrì 3x2’

Note: Tissot Arena, 5626 spettatori

Arbitri: Staudenmann, Koch; Fluri, Huguet

I RISULTATI:
Bienne Ambrì 3-2, Zurigo-Zugo 7-1, Lugano-Langnau 4-3, Davos-Berna 5-1, Kloten-Losanna 4-6, Ginevra-Friborgo 4-2

LA CLASSIFICA:
1. Zurigo 39/80, 2. Berna 37/77, 3. Zugo 36/75, 4. Losanna 37/68, 5. Bienne 38/56, 6. Lugano 39/53, 7. Davos 37/51, 8. Ginevra 38/51, 9. Kloten 37/46, 10. Langnau 39/42, 11. Ambrì 38/40, 12. Friborgo 37/39

Redazione | 13 gen 2017 21:50

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'