Accedi
Commenti

Il Lugano in partenza per la Spagna, e gli altri?

Numerose squadre svizzere hanno scelto una destinazione all'estero per il loro ritiro invernale, ma c'è chi rimane

Questa mattina il Lugano è partito alla volta della Spagna, dove resterà fino al 21 gennaio per un ritiro che avrà sede a San Pedro del Pinatar, località di mare nei pressi di Murcia.

I bianconeri non sono i soli ad avere scelto una meta al caldo per preparare il girone di ritorno. Proprio nella penisola iberica si troveranno infatti diverse squadre del nostro campionato: a Marbella si alleneranno la capolista Basilea, nonché Vaduz e Lucerna, mentre il Grasshopper di Pier Tami si recherà a Benidorm, il Losanna a Cadice, lo Young Boys a Jerez e il Sion è arrivato già lunedì a La Manga. Ma vediamo nel dettaglio i programmi delle 10 squadre di Super League.

Basilea:

Ripresi gli allenamenti il 4 gennaio, gli uomini di Urs Fischer sono partiti nella giornata di ieri per Marbella (Spagna), dove rimarranno fino al 21. Vinta in casa per 2-1 l’amichevole contro il Le Mont (Challenge League), i renani si apprestano ad ospitare nel loro ritiro spagnolo il FC ST. Pauli (2. Bundesliga) il 14 gennaio e la FK Lokomotive di Mosca il 19. Al rientro saranno poi il Chiasso di Scienza (25 gennaio) e i danesi del Esbjerg fB (SAS Ligaen) a chiudere definitivamente il ritiro invernale.

Grasshopper:

Anche il Grasshopper di Pierluigi Tami ha scelto la Spagna, più precisamente Benidorm. Prima di partire le cavallette hanno pareggiato 0-0 col Winterthur. Dal 16 al 25 gennaio si sposteranno in Spagna dove incontreranno i polacchi del Legia Varsavia (Ekstraklasa) e gli austriaci dell’Altach (Bundesliga), rispettivamente il 20 e il 24 gennaio, prima dell’ultimo test casalingo contro l’Aarau (Challenge Leauge) cinque giorni più tardi. 

Losanna:

I vodesi, dopo la ripresa fissata per il 5 gennaio, sono partiti martedì scorso per Cadice (Spagna) dove resteranno fino al 21. In programma sono stati fissati solo tre incontri amichevoli prima della ripresa del campionato: contro i padroni di casa del Cadíz CF il prossimo lunedì e contro lo Stoccarda (2. Bundesliga) giovedì 19 gennaio. Al rientro, un breve derby contro i cugini dello Xamax (25 gennaio) prima di ricominciare il campionato.

Lucerna:

Smaltito il cenone di capodanno, i lucernesi hanno cominciato subito la ripresa degli allenamenti il 2 gennaio. Questo pomeriggio, contro il Wil, si è aperto il ciclo di amichevoli degli svizzeri tedeschi che affronteranno, nel ritiro spagnolo di Marbella - dal 18 al 21 gennaio -, il Karlsruher SC, l’Eintracht Braunschweig di Saulo Decarli e la Dynamo Dresden, tutte militanti nella divisione cadetta tedesca. Una volta rientrati, l’ultimo match di preparazione li vedrà impegnati contro lo Stoccarda (1. Bundesliga). 

Lugano:

Sotto l’attenta guida del nuovo allenatore Paolo Tramezzani, i luganesi sono ripartiti il 5 gennaio dai campi d’allenamento di Cornaredo. Il freddo clima ticinese di queste prime settimane però, sarà ben presto un lontano ricordo per bianconeri che, dopo aver pareggiato 0-0 ieri pomeriggio contro il Chiasso, da oggi fino al 21 gennaio, trascorreranno a San Pedro del Pinatar (Spagna) i nove giorni di ritiro. Oltre ad un programma fitto di allenamenti – si parla di almeno due sessioni al giorno – la squadra disputerà anche due partite amichevoli in terra spagnola prima della ripresa del 4 febbraio contro i renani. Ad aprire le danze il 15 gennaio saranno i tedeschi del FC Kaiserslauten (2. Bundesliga), mentre il 18 sarà la volta dei sud koreani del Ulsan Hyundai FC (K League Classic). A chiudere il programma di preparazione sarà il Wil di Mattia Bottani, che per l’occasione ritroverà per la prima volta il gli ex-compagni in veste d’avversari.

San Gallo:

I sangallesi hanno ripreso le attività martedì 4. Rimasti in Svizzera fino all'11 – dove hanno sconfitto in amichevole 4-1 il Winterthur - si sono spostati alla volta della capitale maltese per proseguire il ritiro invernale. A testare i biancoverdi saranno l’FC Universitatea Craiova (Liga I rumena) e il FK Terek Grozny (Prem’er-Liga russa), rispettivamente il 14 e il 20 del mese. Il ritorno in patria è previsto per il 21 gennaio, prima di lanciarsi alla caccia per l’Europa nella seconda metà di stagione.

Sion:

Riprese le attività il 4 gennaio, gli uomini di Zeidler hanno lasciato lunedì scorso il Tourbillon con in mano il biglietto per il ritiro di La Manga (Spagna). Qui, in terra spagnola, è arrivata la prima sconfitta per 2-1 ai danni del Vfl Wolfsburg (1. Bundesliga) e il pareggio 0-0 contro tedeschi del FC Erzgebirge Aue (2. Bundesliga). In programma domani l’amichevole coi belgi del Sint-Truiden (Pro League), mentre al rientro in Svizzera sarà il Chiasso a fornire gli ultimi dettagli sullo stato di forma dei vallesani prima della ripresa ufficiale.

Thun:

L’unica squadra a non uscire dalla Confederazione per il ritiro invernale sarà proprio quella dei bernesi che, dopo avere ripreso gli allenamenti il 4 gennaio scorso, ha programmato ben sei partite amichevoli. S’incomincia dalla vittoria di 4-0 contro l’FC Wohlen di ieri pomeriggio per poi passare al 1. FSV Mainz (1. Bundesliga), all’Aarau (Challenge League), al Le Mont, poi il Köniz (Promotion League) e il Servette (Promotion League) nelle rispettive date: 15, 17, 20, 24 e 28 gennaio.

Vaduz:

La compagine del Liechtenstein ha effettuato la prima sgambata del 2017 il 5 gennaio ed è successivamente partita il 7 alla volta di Marbella. In programma domani la sfida contro lo Standard di Liegi (Belgio), successivamente incontreranno il Würzburger Kickers (2. Bundesliga) il 16. Rientrati in Svizzera giocheranno contro il Coira 97 (2 Lega inter.). Ultima amichevole prevista il 24 contro l'Austria Lustenau (Prima Lega austriaca).

Young Boys:

Per quanto riguarda i gialloneri, Adi Hütter e i suoi ragazzi, anche loro ritornati sui campi d’allenamento il 4 gennaio, sono stati sconfitti domenica scorsa per 3-4 dallo Sciaffusa di Murat Yakin in amichevole. Dal 13 gennaio saranno a Jerez de la Frontera dove sfideranno il 15 l’Hannover (2. Bundesliga) e il 18 – a La Linea (ESP) – il Würzburger Kickers (2. Bundesliga). Al rientro, previsto per il 21 gennaio, i gialloneri giocheranno un'ultima sfida d’avvicinamento contro lo Xamax il 28, prima di riprendere il campionato.

 

Redazione | 12 gen 2017 17:15

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'