Accedi
Commenti 7

"Se il FC Chiasso retrocederà, non sarà stata colpa mia"

Alessandro Proto sostiene di aver lanciato un'offerta di 1,5 milioni di euro per acquistare la società rossoblù

Chiasso è evidentemente una città che piace al controverso finanziere Alessandro Proto.

Dopo aver cercato, invano, di acquistare il Centro Ovale, ora il 42enne italiano comunica di aver manifestato il suo interesse per l'acquisto del FC Chiasso.

Proto spiega che nell'aprile 2016 ha avuto dei contatti con l'allora dirigente sportivo del sodalizio rossoblù, Riccardo Bellotti, al quale aveva offerto 1,5 milioni di euro per rilevare la società. Inoltre Proto sostiene di aver presentato un piano "molto importante" di investimenti e di sviluppo del settore giovanile.

"Ma non abbiamo avuto risposta positiva da parte della dirigenza e quindi non siamo andati oltre" spiega ancora Proto, che ha deciso di ripiegare su una squadra di seconda divisione inglese, che si appresterebbe ora ad acquistare con l'impegno di investire oltre 7 milioni di euro nei prossimi cinque anni.

Ma la mancata transazione di Chiasso ha lasciato l'amaro in bocca a Proto. "Cosi come per il Centro Ovale, dove era stata rifiutata una offerta di investimento per oltre 5 milioni di euro in 5 anni, poi investiti in altro centro commerciale in Italia, anche in questo caso emerge come ci sia difficoltá ad investire in modo trasparente nel Mendrisiotto" afferma. "Probabilmente ci sono delle regole "interne" dovute al fatto di non essere all'interno di dinamiche specifiche della zona, che impediscono gli investimenti."

"Sta di fatto che il Centro Ovale rimane una cattedrale nel deserto e il Chiasso è ultimo in classifica, con il rischio fallimento dietro l'angolo" conclude Proto. "Cosa che ovviamente speriamo non avvenga."

 

 

Redazione | 3 ott 2016 15:19

Articoli suggeriti
Lo ha comunicato Proto. "L'attore cercava un posto tranquillo". Ma nessuno conferma la notizia
Stavolta il faccendiere afferma di aver venduto una casa a Brad Pitt e Angelina Jolie. Come già nel 2010...
Proto attacca il presidente uscente della società che gestisce l'Ovale. "Ha arrecato un grave danno a Chiasso"
Proto non si è volatilizzato, anzi: "Sono ancora disposto a riprendere il Centro Ovale, se la proprietà si scuserà"
Davide Serra smentisce la collaborazione con il discusso finanziere italiano nella creazione di una nuova società
Il discusso finanziere italiano vuole tornare in Ticino con una società "di Private Equity per PMI"
La società ha deciso di rivelare l'offerta per mettere fine "alle inutili polemiche degli scorsi giorni"
Proto sostiene di aver ricevuto fior di offerte per il bar del Centro Ovale. E sfotte i ticinesi che l'hanno criticato...
"Ho la certezza che l'Aurum Gate non si farà" afferma, dopo aver formalizzato la sua offerta per il Centro Ovale
Stamattina Alessandro Proto ha incontrato Arnoldo Coduri per parlare del futuro del Centro Ovale di Chiasso
Arnoldo Coduri, presidente del CdA del Centro Ovale, dice di non aver ricevuto nuove offerte. "Finanza? Idea singolare"
Il finanziere italiano sarebbe intenzionato a trasformare il centro commerciale in un polo finanziario
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'